Madre e figlia

Ho aspettato molto prima di scrivere questa storia, poi con mio marito abbiamo deciso di farlo. Sono di madrelingua spagnola, sono venuta in Italia con mia madre a 8 anni, e anno scorso mi sono recata a Barcellona per degli affari di famiglia. La crisi cè per tutti anche lì e molti si sono riciclati come albergatori. Così sono andata in un bell’alberghetto vicino alla fermata sant pau dos de maig alla sortida cartagena, accogliente e molto economico. Ricavato da alcuni appartamenti popolari ha però le pareti veramente quasi di carton gesso e se parli più forte tutti sentono. Dopo un paio di giorni la sera ho sentito delle voci dalla stanza vicina, anzi degli ansimi, ho pensato subito con sarcasmo, senti quelli come ci danno dentro e lui (mio marito) prende le ferie per alzarsi alle 4 e andare a caccia. Però qualcosa mi incuriosiva, non capivo bene così, allucinante, ho preso un bicchiere con il calice e memore della mia infanzia ho accostato l’orecchio alla parete. Era come essere dentro la stanza. Quelle voci erano indiscutibilmente due voci femminili. Contente loro! Ma poi non riuscì ad andare via. Per far capire dovrò spiegare bene quello che sentivo che dicevano. Una di loro ansimava e diceva “non ti staccare… non staccare la bocca…,mhhh ora,, si si…..mhhh………ho…vengo vengo….” Dopo alcuni secondi di silenzio, una ventina,quella che era venuta disse con voce bassa “vuoi un 69?” “ no..la mano… o voglia della lingua in bocca” “ ma non eri venuta prima? “ si ma sono sempre tutta bagnata”. Cominciai a sentirle ansimanti “mhhh ..hooo”. Dopo poco ( per me, per i miei tempi sessuali) quella cominciò a godere “vengo….mhhhh godo godo..si..” “accidenti! .....Ne avevi proprio voglia” “ si….stai lì, tieni mhhhhli la mano hoo” “ vieni ancora?” “quasi mhh”Dopo un po’ cominciarono a parlare ridere e scherzare finchè non venne il silenzio. Niente da dire, mi ero eccitata, ma lasciai cadere la cosa, comunque avevano usato un tono di voce senza urla solo sensuale, molto sensuale. La mattina dopo come sempre mi alzai presto per camminare un po’, quando rientrai vidi che uscivano dalla stanza, una ragazza veramente carina sui 21-23 anni, l’altra una bella donna con un bel fisico più o meno della mia età 45-47 anni (anchio non sono niente male) un saluto con la testa e via. Poco dopo andai giù per fare colazione e la ragazza rientrò con dei giornali andando dal portiere “E’ già arrivata mia madre” “ sta scendendo ora” : Era la stessa, era sua madre! Rimasi schioccata. Si sedettero a un tavolo vicino, io parlavo spagnolo con il cameriere quindi loro parlavano tranquillamente “mi dispiace che domani si vada via” disse la ragazza “”ma dai, hai visto? Da firenze ci vuole poco più di un'ora e poi non è che la ci facciamo mancare qualcosa” “si ma si dorme di rado insieme, a me piace svegliarmi abbracciata con te e cominciare subito” “lo so ma cè anche Antonio (nome di fantasia)” “Ma dai mamma! Lo sai benissimo che è un ripiego...come papà per te” “guarda che io voglio bene a tu padre, più di quello che pensi tu”. Ascoltavo e capivo ma non capivo. Ho realizzato e ricordato parola per parola solo dopo. Quello che mi ha colpito è che raramente ho visto persone così felici, appagate, spontanee,vere, anche nel momento del sesso, quando dicevano della lingua della mano, riflettendoci mi accorgevo che era tutto spontaneo. Una spontaneità che non sò neppure spiegare,io sarò così?. Non sono una bigotta anzi, ci dò abbastanza dentro con il mio lui, infatti ne ho parlato a mio marito più di una volta e alla fine ci siamo decisi a raccontarla.

Vota la storia:




21/07/2015 19:15

Max

Hitler mi manca tanto anche se penso a questa gente,perche avrebbe trovato di sicuro un posticino al caldo anche per loro...sigh

21/07/2015 13:00

valeria

PER SIMONETTA: Ho studiato sociologia. Nell'anno 2010 in Amaerica (no il comune di treppalle ma il dip. americano) fecero uno studio sull'incesto, bene, è venuto fuori questo. 4° incesto padre figlia con la cosa triste che erano le figlie adolescenti e fino verso i 30 a cercare il padre ancora affascinate e attraente. Per fortuna poco ricambiate. 3°Fra fratelli e sorelle, la maggioranza dei casi si fermava alla masturbazioni reciproche o toccamenti vari, difficilmente atto completo. 2° fra madre e figlie innamorate le une delle altre reciprocamente e, purtroppo, spesso molto spesso ricambiate e fino a una bella età. 1° fra sorelle e non con le prime curiosità adolescenziali ma fra donne fatte, magari con marito e figli, che praticavano regolarmente questo hobby. La cosa sconcertante era che oltre il 90% non erano famiglie dei ghetti o di periferia ma famiglie ben piazzate nel ceto medio alto della borghesia.

14/07/2015 18:24

Simonetta

Ora non si sa se questa cosa sia vera o fantasia, ma per quanto ne so l' incesto lesbo esiste. Soprattutto fra sorelle. Fra madre e figlia dovrebbe essere più difficile e raro, però ho un'amica che mi fa insospettire. Diverse volte l'ho sorpresa in atteggiamenti quasi erotici con la figlia. Sono belle entrambe e darei curiosa di vederle.

13/07/2015 18:02

Camillo 2

Francy, non ci vuole uno scienziato per CAPIRE CHE TU CULATTONE VORRESTI ESSERE LASCIATO IN PACE E ECCITARTI A QUESTI RACCONTI PER CULATTONI,. No mio caro PIRLA, anche tu come fede potete segarvi ma sarete sempre AMAREGGIATI dalla nostra SATIRA che vi fa sempre ricordare che la vostra MAMMINA, mentre vi fate inculare, "VI VEDE" ahahahah!!!

13/07/2015 12:42

francy

1° lei. 2° trovo veramente cretino, ripeto sottolineo cretino, che su ogni storia ci siano sempre questi cretini che vogliono far sapere a tutti quello che sono.

11/07/2015 14:46

Camillo 2

Franc, Intanto cretino lo dici a tuo padre, e poi chi ti impedisce di goderti il racconto? Sei un pirla.

11/07/2015 11:47

francy

E' possibile che in tutti i commenti ci siano sempre questi cretini? A me la storia piace.

11/07/2015 08:51

Camillo 2

fede/MEZZOLITRO (che cazzata di nick ti sei dato, è certo intonato con la tua testa di cazzo vero?), dimmi CULA dimmi, scrivi in stampatello per rendere più efficace le tue stronzate? Sappi che i tuoi RAGLI non giungono in cielo anche se sono acuti, però per te, ci vorrebbe il trattamento "ADOLF-SISTEM" che purtroppo è decaduto...ma io spero nell'ISIS. Ciao pirla, e ricordati quando succhi di chiudere gli occhietti e a pensare alla TUA MAMMINA che ti "VEDE"...Parola di Camillo 2 e di Alberto Garlino.

11/07/2015 00:26

MEZZOLITRO

CAMILLO LA CACCABELLA L'HAI TU NELLE MUTANDE E ORMAI E' DI DOMINIO PUBBLICO CHE SEI UN RICCHIONE CON LE MUTANDE PURE SPORCHE DI PERDITE. E' MOLTO PIU' CREDIBILE FEDE CON LA SUA ONESTA' ALLA LUCE DEL SOLE, CHE TU COL CULO ROTTO DI NASCOSTO.

10/07/2015 15:33

Camillo 2

Altro capolavoro della letteratura erotica, non certo paragonabile a PORCO IN ALBERGO della grande ELEONORA, ma ha buone chance per il premio Caccabella. Comprimenti vivvissimmi !!!

01/08/2015 00:26

Camillo 2

ACTUNG ACTUNG--------------------Porto a conoscenza dei culattoni che bazzicano questo sito, che un CULATTONE che si firma "fede" ha messo in giro la voce che lui mi conoscerebbe, che sarei un cula come lui, che sarei sporco e balle varie; ebbene il commento di un CULA diceva che " se più persone dicono che sono un puzzone, QUALCHE VERITA' ci sarà" Lo scemo non sa che un cula, da solo può cambiando nick figurarne un'infinità, quindi se facessi anch'io così e con un nick affermassi che sua madre è una schifosa baldracca, poi con un altro che l'ho vista battere sulla tangenziale, e con un altro ancora che si accontenta di 5 euro per un pompino con l'ingoio, ebbene PER QUESTO COGLIONE qualche verità ci dovrebbe essere. MIO DIO come è variegata l'umanità c'è un Leonardo da Vinci e c'è questo ebete, c'è Dante Alighieri, c'è questo malcreato essere. Sì ZENITH E NADIR. .-.-.-.-.-

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!