Perle e tacchi alti

Sono Vittoria una giovane avvocatessa laureata da pochi mesi e con una grande ammirazione per il mio ex professore di Diritto commerciale Giorgio. Dalla prima lezione ho sentito un feeling ma non mi sono mai fatta avanti per paura di rovinare il mio percorso universitario. Adesso sto facendo un tirocinio presso uno studio in centro a Mantova e stiamo lavorando ad un grosso caso. La mattina della prima udienza sono arrivata per prima in tribunale e ho aspettato i miei colleghi in aula ed è stato poco prima di iniziare che è entrato proprio lui, Giorgio, avvocato della controparte.
Finita l'udienza mentre tornavo a casa mi è arrivato un suo sms, chiedeva di vederci l'indomani sera. Il giorno dopo finito di lavorare sono corsa al sexy shop e ho comprato le candele per i massaggi e un lubrificante. Mi sono preparata e ho indossato un bel corpetto di raso, calze a rete, tacchi alti e la mia collana di perle portafortuna. Ho raggiunto Giorgio che appena mi ha vista ha annullato la prenotazione al ristorante, mi ha presa per mano e accompagnato nell'ascensore del suo palazzo. Appena si sono chiuse le porte ci siamo baciati, un bacio intenso e passionale che è poi proseguito in camera da letto tra lo stupore per la mia sexy lingerie e il desiderio maturato negli anni. Ci siamo visti tutte le sere tra massaggi erotici e posizioni nuove da scoprire e la mattina dell'ultima udienza ho deciso di vestirmi come per la nostra prima notte. Durante la pausa si è avvicinato e mi ha sussurrato di seguirlo in bagno. Con una scusa mi sono allontanata dall'aula e l'ho raggiunto. Ho chiuso la porta e mi è saltato addosso, mi ha alzato la gonna e mi ha penetrata ricordandomi quanto sono sexy! Quando stava per venire mi sono inginocchiata e gliel'ho preso in bocca finché non ha goduto. Ci siamo ricomposti e tornati in aula nei nostri ruoli con il pensiero della prossima trasgressione..

Vota la storia:




06/12/2017 14:39

Mirko

come si chiamava questo film porno? ahahahhahhahahahha

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!