Alle Cascine di Firenze anni fa ...

Giorni fa ho letto su questo simpatico sito una storia, mi pare intitolata Parcheggio in A1 di un certo Alessio. Questo racconto mi ha ricordato una cosa simile accaduta quando ero giovane. Assieme ad un amico andavo spesso alle Cascine a Firenze dove spesso venivamo avvicinati da omosessuali e anche travestiti. Spesso ci facevano una sega e a volte qualche pompino. Ma una sera trovammo due bei travestiti, simpatici e allegri, piuttosto eccitanti nei loro vestiti femminili. Attaccammo discorso e andammo con loro dietro dei cespugli. Li si tirarono giù le gonne e le mutandine e si misero prontamente a pecorina invitandoci a montarli. Ci spogliammo anche noi e con gli uccelli belli duri ci avvicinammo ai loro bei culetti sodi. Subito le loro mani ci guidarono e ci ritrovammo ben presto ad incularli. Che spettacolo! ... I due erano vicini ed oltre a godersi i nostri cazzi si masturbavano e pomiciavano fra di loro. Ricordo che andavo su e giù in quello sfintere anale meglio che in una fica. Chissà quanti uccelli aveva già preso! Sbrodammo nel loro culo e dopo ce lo fecero tornare duro con due bei pompini. Poi lo vollero ancora nel culo ma a coppie variate. Li ritrovammo in altre occasioni e godemmo sempre come maiali. Poi partii militare e quando tornai mi fidanzai con una bella ragazza che impegnò ogni mia risorsa fisica da quanto era carina e porcellina. Ci sposammo ed ancora ci godo insieme. Ogni tanto però a questa storia con quei due travestiti ci penso ancora.

Vota la storia:




23/06/2015 17:03

Camillo 2

Dolores...VIA VIA, non voglio baci da te, se penso poi che TU SIA UN CULATTONE bbbrrrr orror!!! Perché se fossi veramente una femmina saresti una POVERA DEFICENTE a venire a leggere e postare in un sito prettamente di CULATTONI. Sei anche un pirla!!!

23/06/2015 16:53

Marzia

Anch'io come Dolores. Mi piace vedere il mio compagno con un altro uomo quando andiamo ad un club privee o a casa di una coppia sposata bisex

23/06/2015 14:25

Xavier

Buono. Stasera vado a puttane. Ma dovessi trovare una bella trans me la carico e poi me inculo alla grande. I

23/06/2015 14:09

Dolores

Mi sono sempre eccitata vedere due uomini giovani e belli amoreggiare fra di loro. Meglio se poi dopo si occupano anche di me. Un bacio a tutti.

23/06/2015 11:13

nintendo

quanti ricchioni in questo sito!! che palle!!Anche te , marco2 sei un ricchione!

22/06/2015 23:21

duilio

Io e la mia compagna ci siamo eccitati a leggere il ricordo di Marco2 e pure il commento di Donato. Lei vorrebbe vedermi impegnato in un focoso rapporto omosessuale. A me piacerebbe vederla lesbica e con una sua amica. Chissà...

22/06/2015 18:47

donato

Anch'io sono di Firenze e talvolta andavo alle Cascine. Le puttane erano avide e generalmente brutte. I travestiti invece allegri e generosi, soprattutto con i ragazzi giovani. Ne conosce uno Renata che mi portava dietro una siepe e mi faceva dei gran pompini e nel mentre sesso mi infilava un ditino dietro su per il culo. Una volta mentre mi pompava arrivo uno che lo conosceva. Si tiro' l'uccello fuori e me lo voleva mettere in mano, ma io non volevo ed allora andò dietro Renata e gli tiro' giù i pantaloni e cominciò a strofinarsi l'uccello con le chiappe del travestito. Renata glielo preso con una manina e se lo abboccò nel buchino. Io sbrodai in bocca e dopo poco anche l'inculatore venne anche lui nel suo intestino. Renata si rimise in piedi, si ripulì con dei klinex, si sciacquo'labocca con una bibita e ci saluto' tutta contenta.

22/06/2015 18:27

marco2

Caro Max, con mia moglie ci siamo detti tutto:le cose importanti e le cose piccole come questa. Perché questa è una cosa piccola, proprio una piccola trasgressione!

22/06/2015 16:48

Max

Così per curiosità, la tua bella mogliettina sa del tuo trascorso da culattone o non hai mai avuto il coraggio di dirglielo?

22/06/2015 16:45

Donato

Bello il racconto-ricordo e carina la poesia dantesca di Camillo2. Anche se abbiamo una visione delle cose diversa ne apprezzo spesso le battute.

22/06/2015 16:17

Camillo 2

COMMEDIA DELL'HORROR --- ---------------------Nel mezzo del cammin della sua vita--UN SPORCO CULA,IN UNA SERA OSCURA--Lui che la retta via avea smarrita--SI RITROVO' CON UNA VERGA DURA--Era una verga lunga, aspra e forte--CHE SOL A RIMEMBRARLA FA PAURA--Lui se la prese in cul, rischiando morte--MA PER TRATTAR DI QUESTI LETAMAI--Dirò dei genitor, l'amara sorte--APPENA NAQUE, PASSARONO DEI GUAI--Urla e proteste da tutto il vicinato--DICEAN E' UN MOSTRO, E' BRUTTO ASSAI--Chi è mai costui, perché l'han cagato--CRESCIUTO POI, LO POSSIAM VEDERE--E' un culatton, dal destin tarato--LAVORA E GODE, COL BUCO DEL SEDERE--E s'incazza se dici che è un malato.-------------------------------OPERA OMNIA - Dedicato ai CULA By Sor PeDante.

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!